Il Livorno si fa raggiungere dall'Arezzo, 1 a 1

di Marco Ceccarini
articolo letto 353 volte
Foto

Livorno - Un Livorno dai due volti, pratico e concentrato nel primo tempo, deconcentrato ed incapace di essere cinico nella ripresa, si è fatto riprendere, 1 a 1, dall'Arezzo. Al gol di Maiorino ha replicato D'Ursi. Il Livorno ha gettato al vento una grande occasione. La vittoria avrebbe infatti confermato la squadra di Sottil in vetta alla classifica. Gli amaranto livornesi hanno creato diverse occasioni, specie nella prima frazione, con Montini, Giandonato, Murilo ed ancora Maiorino, l'autore del goldel vantaggio. Gli amaranto arentini hanno risposto, oltre che con D'Ursi, concapitan Moscardelli.

Livorno (4-2-3-1): Mazzoni; Pedrelli, Pirrello, Gasbarro, Franco (17′ st Morelli); Giandonato (25′ st Bruno), Luci; Valiani, Maiorino (32′ st Ponce), Murilo (25′ st Doumbia); Montini (17′ st Vantaggiato). A disp. Pulidori, Hadziosmanovic, Borghese, Gemmi, Baumgartner, Perez, Gonnelli. All. Sottil.

Arezzo (3-5-2): Borra; Varga (34′ st Ferrario), Rinaldi, Muscat (1′ st Foglia); Luciani, Cenetti (19′ st Yebli), De Feudis, Corradi (19′ st D’Ursi), Sabatino; Di Nardo (34′ st Talarico), Moscardelli. A disp. Ferrari, Cellini, Benucci, Criscuolo, Gerardini, Franchetti, Disanto. All. Pavanel.

Arbitro: Dionisi di L’Aquila.

Reti: 12′ pt Maiorino, 21′ st D’Ursi.

Note: spettatori 5967; ammoniti Corradi e Vantaggiato; recupero 1' pt, 5' st; angoli 5 a 6 per l'Arezzo.

 

 

 


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI