SEZIONI NOTIZIE

Finali fatali

di Luca Aprea
Vedi letture
Foto
© foto di Image Sport

Grosseto – Una beffa. Davvero difficile trovare le parole per descrivere l'incredibile sconfitta maturata al minuto 93 a Grosseto. Il Livorno parte male e prima il palo e poi una prodezza di Stancampiano lo salvano ma con il passare dei minuti cresce, prende campo e produce occasioni da gol. Nella ripresa la musica non cambia e pur rischiando qualcosina gli amaranto fanno la partita fino al penultimo secondo, cercando sempre di provare a vincere, come dimostra l'occasione avuta da Di Gennaro al 91' e , di conseguenza, anche una discreta tenuta atletica. Tutto vanificato e reso inutile nell'ultima azione con la squadra tutta fuori posizione e con il Grosseto, che a un certo punto della gara – anche considerando i cambi effettuati dal tandem Stefani/Magrini – avrebbe firmato per lo 0-0 che, senza sapere neanche il come e il perché trova la rete di una vittoria che lo premia davvero ben oltre i suoi meriti.

Con la sconfitta di Grosseto, però, i punti persi nei minuti di recupero, storica costante del Livorno in tempi recenti, cominciano davvero a essere troppi. Il repertorio è vario. Il pareggio subito contro il Lecco fu causato da una sfortunata autorete di Morelli, quello costato la sconfitta contro il Novara da una prodezza di Cisco e il rigore fatale del “Moccagatta” da un'ingenuità difensiva unita da una certa fiscalità arbitrale. Il gol di Sicurella è solo l'ultimo della serie e forse è quello che fa più male perché trasforma una mancata (e meritata) vittoria in una sconfitta e arriva per una dormita collettiva di tutta la squadra.

Alla fine, conti alla mano, sono cinque i punti che potevano e dovevano finire in cassaforte. Quel che è certo che non si può parlare di sfortuna. Vero, in squadra ci sono tanti ragazzi giovani, vero, le vicissitudini societarie inevitabilmente influiscono sulla testa dei giocatori ma prendere gol a partita praticamente finita non può diventare un'abitudine, soprattutto considerando il fatto che non succede mai il contrario. E se nel recupero prendi sempre gol e non lo fai mai qualcosa vorrà pur dire. Urge trovare una soluzione e invertire la tendenza.

Altre notizie
Giovedì 26 novembre 2020
23:44 Editoriale Tizio, Caio e Sempronio 20:21 Livorno Calcio Macalli in tackle sul Livorno: "Società inesistente, finirà male" 16:49 Livorno Calcio Tifoso austriaco del Livorno chiama la figlia come noi, Amaranta 15:12 Livorno Calcio Arriva il Pontedera, tra i derby minori il più sentito dal Livorno
Mercoledì 25 novembre 2020
20:48 Livorno Calcio Esclusiva. Heller: "A Livorno si può tornare a parlare di calcio" 20:38 Livorno Calcio L'assemblea dei soci delibera l'aumento di capitale del Livorno 19:32 Editoriale Adios Diego 18:20 Livorno Calcio Un infarto strappa alla vita Maradona, la sua prima in Italia fu a Livorno 13:59 Altro Calcio Serie D. Matteo Frati lascia la Pro Livorno per motivi personali 11:06 Basket Serie B. Libertas 1947 pronta al debutto con le nuove divise 09:36 Basket Serie B. Slitta l'esordio stagionale del Golfo Piombino
Martedì 24 novembre 2020
23:49 Livorno Calcio Il Livorno e il Solvay piangono il Garri, al secolo Edy Filippeschi 23:34 Livorno Calcio Il 25 novembre l'assemblea dei soci che decide il futuro del Livorno 21:28 Basket Serie B. Al via il campionato con tre squadre della provincia di Livorno 17:13 Pallavolo B2/F. Cecina ripartirà a gennaio ma senza Lavorenti 10:48 Livorno Calcio Cornaglia, Sicrea: "Non siamo ancora stati pagati da Carrano"
Lunedì 23 novembre 2020
22:16 Altro Calcio Serie D. Pro Livorno e Real Forte recuperano il 2 dicembre 20:02 Livorno Calcio Esclusiva. Verdolini: “Speriamo entro breve di parlare solo di calcio” 17:48 Basket A/2/F. Il Jolly Acli prima illude poi cede al Brixia Brescia, 44 a 53 15:38 Livorno Calcio Mariani a Telecentro: "Ora si può procedere all’aumento di capitale”